Pubblicità

Paris Saint-Germain re del mercato. Dopo Neymar, è il momento di Kylian Mbappé. I parigini sono sempre più vicini all’acquisto del talento francese classe 1997. Ma non è tutto, perché il PSG vuole chiudere anche per Fabinho, sempre dal Monaco. Pronta un’offerta da 200 milioni di euro più il cartellino di Lucas Moura per convincere i monegaschi a dire sì. L’operazione può creare un vero e proprio effetto domino sul mercato, con il Torino principale interessato alle vicende francese. Il Torino, perché nel mirino del Monaco per il dopo-Mbappé è finito Andrea Belotti. Proprio il Gallo, sogno di mercato estivo di Milan, Chelsea (prima dell’acquisto di Alvaro Morata) e Manchester United (prima dell’arrivo di Romelu Lukaku).

LA CLAUSOLA – I rossoneri hanno a lungo inseguito il bomber granata, ma i 100 milioni della clausola richiesti da Urbano Cairo hanno spinto il duo Fassone-Mirabelli a puntare su André Silva e Nikola Kalinic per rinforzare l’attacco. Il Milan ora ha definitivamente mollato la presa, ma i rumors sul Gallo non finiscono qui. “Non è stato facile trattenere Andrea – dichiarava Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa prima della gara d’esordio contro il Bologna – . Sono arrivate anche offerte importanti, ma il presidente Cairo ha sempre detto che senza i cento milioni non si sarebbe mosso”. I 100 milioni: quelli che il Monaco è pronto a mettere sul piatto per il giocatore. Belotti entra nell’olimpo degli attaccanti e la sua estate rischia di virare, a meno di 10 giorni dalla fine del mercato.

IL TORINO NON PUÒ NULLA – Il nome di Belotti nei radar del Monaco, ma prima va ufficializzato il passaggio di Mbappé al Paris Saint-Germain. Solo in un secondo momento i monegaschi potrebbero iniziare a parlare col Gallo dell’ingaggio. Per lasciare Torino e il Torino, Belotti chiede un ingaggio da 7-8 milioni a stagione; cifre assolutamente alla portata del Monaco. E il Torino, in caso di partenza del Gallo direzione Monaco, chi prenderebbe in attacco? Il principale indiziato per rinforzare l’attacco è Duvan Zapata, a lungo inseguito in questa finestra di mercato e valutato 25 milioni di euro dal Napoli. Le alternative sono Leonardo Pavoletti, M’Baye Niang, Luciano Vietto e infine Diego Falcinelli. Nomi importanti, ma nessuno all’altezza del Gallo, naturalmente. Il mercato volge al termine, per il Torino sarebbe impresa ardua sostituire il numero 9. La speranza di casa granata è che salti l’affare Mbappé sull’asse PSG-Monaco. O che il Gallo dica no ai milioni monegaschi per amor del Torino.

Fonte: cm.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here