Pubblicità

Svolta Kalinic per il Milan. Mentre l’Everton ha bussato alla porta della Viola chiedendo la disponibilità a vendere l’attaccante croato, si è aperto uno spiraglio nel confronto fra il club rossonero e la Fiorentina. Le rispettive posizioni (20-22 milioni l’offerta, 30 la richiesta) potrebbero essere avvicinate dall’inserimento del difensore centrale Paletta che potrebbe fare comodo a Pioli. Nella trattativa, poi sfumata, con il Torino, il Milan aveva valutato 5 milioni di euro l’ex Parma. La distanza, quindi, appare colmabile. Come annunciato dal direttore dell’area tecnica Mirabelli, l’appuntamento per il centravanti da affiancare a Cutrone e Andrè Silva è stato rimandato dopo Ferragosto.

Si tratterebbe della soluzione più potabile e possibile, anche perchè Kalinic sta aspettando la chiamata del Milan al quale si è promesso, pubblicamente, fin dallo scorso 4 luglio quando, confessandosi con Sky, spiegò chiaramente le sue intenzioni. «So che il Milan mi vuole e penso che per me questa sia una grande opportunità. Ecco perché voglio andare al Milan, ritengo chiuso il mio ciclo con la Fiorentina»aveva spiegato.

Fonte cds

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here